Home / In evidenza / Secondo workshop del progetto europeo “Club e tifosi per una migliore gestione del calcio”, Malmö 25-26 Novembre

Secondo workshop del progetto europeo “Club e tifosi per una migliore gestione del calcio”, Malmö 25-26 Novembre

sincsecondoworkshopmalmoDopo la positiva esperienza dello scorso giugno a Manchester, dove si è tenuto il primo workshop dedicato alla good governance (LINK), il 25 e 26 novembre Supporters in Campo e Cava United hanno partecipato a Malmö al secondo appuntamento del progetto europeo “Club e tifosi per una migliore gestione del calcio” (Erasmus+ project: Clubs and Supporters for Better Governance in Football) (LINK), dedicato all’approfondimento dei temi legati alla sostenibilità economica e finanziaria delle società di calcio. Il workshop è stato ospitato dal Malmö FF (società interamente di proprietà dei tifosi e tra le principali e conosciute società svedesi) presso lo Swedbank Stadion (Foto).

Durante il workshop sono stati presentati case study e gli elementi chiave dell’informativa finanziaria della società di calcio e ci si è confrontati sulle principali problematiche nella gestione e nella programmazione delle società sportive: sostenibilità economica delle società sportive attraverso la programmazione e la partecipazione attiva e forme di finanziamento delle società partecipate dai tifosi, professionalità necessarie e valutazione delle politiche di finanziamento e gestione delle risorse.

Sono stati, inoltre, approfonditi i differenti contesti europei, con particolare focus su Svezia e Germania, Paesi in cui per legge la maggioranza del capitale sociale deve appartenere ai tifosi e solo la minoranza può essere ceduta a investitori (regola del “50% +1”).

Nel corso della prima giornata, il Malmö FF ha illustrato le strategie di gestione delle risorse, fornendo suggerimenti sulla pianificazione degli investimenti e sottolineando l’importanza di una visione complessiva orientata al medio-lungo termine nella definizione dei processi di governance. A seguire, sono stati condivisi gli scambi di esperienze tra i vari partecipanti al progetto, che costituiscono uno degli elementi chiave del progetto in corso. Supporters in Campo e Svenskafotbollssupporterunionen (omologo svedese di SinC) hanno condiviso lo scambio di esperienza occorso in occasione dell’assemblea generale 2016 di SinC svoltasi a Verona (LINK) e, similmente, il Malmö FF e lo Schalke 04 hanno condiviso il proprio scambio di conoscenze.

Supporters in Campo ha evidenziato come dal confronto con i tifosi svedesi sia stato confermato quanto la nostra organizzazione ha sempre affermato, ossia che il sistema complessivo delle regole (di governance e di solidarietà finanziaria) è decisivo e fondamentale affinché possano affermarsi anche in Italia società sportive gestite da tifosi.

Nel corso della seconda giornata, lo Schalke 04 ha presentato alcune delle numerose iniziative portate avanti dalla loro società che consentono di continuare a rimanere una società interamente di proprietà dei tifosi e di non dover esser costretta a fare entrare sponsor e investitori nel proprio capitale sociale.

A seguire Sefton Perry, senior benchmarking manager della UEFA, ha presentato gli elementi chiave dell’informativa finanziaria, il confronto delle prassi tra le società di calcio dei diversi Paesi europei e i principali aspetti della sostenibilità e del controllo finanziario (adempimenti, regole e strategie di valutazione), da tempo (con il Financial Fair Play) al centro dell’agenda della UEFA.

Supporters in Campo e Svenskafotbollssupporterunionen hanno a propria volta illustrato le proprie risorse finanziarie e la gestione delle rispettive organizzazioni. FC United of Manchester, tramite il proprio “Community and Education Manager” Andy Cheshire, ha presentato i numerosi progetti effettuati e che consentono alla società sportiva di mantenere un forte radicamento con il proprio territorio, continuare a coinvolgere i propri tifosi e rimanere indipendenti.

Durante l’intero evento si sono alternati presentazioni ed analisi su proposte e casi concreti, confronti, anche informali, tra i partecipanti al progetto utili ad acquisire idee da trasferire alla nostre realtà che in questi anni si stanno affacciando, con sempre più frequenza, in posizioni di responsabilità nelle società sportive, e a tutti i soci e aderenti di SinC per il consolidamento e crescita delle proprie esperienze. I temi affrontati (sostenibilità e lo sviluppo di strategie) saranno i temi da affrontare e approfondire nei prossimi mesi e anni.

L’incontro ha visto la partecipazione di tutti i partner del progetto (LINK)

oltre alla presenza di Za Čelik (Bosnia), vzw Eskabee 1935 (Belgio), Israfans (Israele), SD Scotland (Scozia), AKS ZLY (Polonia), Association National de Supporters (ANS) (Francia), Sounders Community Trust (USA), FSE, CAFE (Centre for Access to Football in Europe), e FARE.

Per altre informazioni sul progetto potete inviare una mail consiglio@supporters-in-campo.org

About Stefano Pagnozzi

Stefano Pagnozzi
Stefano Pagnozzi è da anni impegnato nella raccolta di informazioni relative ai Supporters Trust in Italia e in Europa. E' il curatore del blog www.infoazionariatopopolarecalcio.blogspot.it e fa parte della redazione di Supporters In Campo.

One comment

Leave a Reply