Home / Il calcio in Europa / European Football Fans’ Congress – Amsterdam 2013

European Football Fans’ Congress – Amsterdam 2013

Football supporters europe amsterdan program2Ad Amsterdam dal 19 al 21 Luglio si terrà l’annuale Congresso Europeo dei Tifosi di Calcioorganizzato dalla Football Supporters Europe(FSE), la più grande organizzazione dei tifosi nel mondo, costituita da un network democratico, indipendente e rappresentativo di supporters e amanti del calcio con membri in più di 41 nazioni europee, in rappresentanza di oltre 3 milioni di tifosi.

Il congresso europeo dei tifosi di calcio, giunto alla sesta edizione quest’anno, e’ l’incontro principale per i membri e simpatizzanti del network della Football Supporters Europe, uno dei il principale interlocutore della Uefa riguardo i problemi dei tifosi e lavora con diversi enti istituzionali, quali ad esempio il consiglio d’Europa o l’Unione europea, e organismi direttivi del settore per migliorare il calcio nel suo complesso partendo dalla base, i tifosi, affrontando le tematiche più rilevanti che condizionano la realtà dei tifo in Europa.

Di seguito i principali temi che verranno affrontati nel corso dei Workshops organizzati nel corso della giornata di Sabato 20 Luglio:

 

PROPRIETA’ DEI TIFOSI IN AZIONE– IL NOSTRO GIOCO, LE NOSTRE REGOLE- organizzato in collaborazione con Supporters Direct

Solo sessione mattutina!

Membro responsabile Comitato FSE: Riccardo Bertolin, MyRoma, Italia

Dodici anni fa, lo Swansea City FC, si trovava in fondo alla piramide del calcio professionistico in Inghilterra se non sul limite di scomparire. Ora, il club gallese si è stabilito in Premier League, si è guadagnato una reputazione ed è parzialmente proprietà dei tifosi.

Durante questa sessione, i rappresentanti di Swans Trust, insieme a Supporters Direct, ci racconteranno l’incredibile storia di come hanno salvato il loro club e di come i tifosi abbiano avuto un ruolo centrale nella salvezza di molti club in Inghilterra negli ultimi anni.

Ci occuperemo inoltre del crescente numero di gruppi di tutta Europa che stanno lavorando per assicurare ai loro club di rimanere nelle mani di chi, più di tutti, li ama cioè i tifosi.

 

Tifosi di calcio, the Special Species – quando i tifosi diventano parte attiva in materia di sicurezza e legislazione

Sessione mattutina:

Partite truccate e restrizioni di viaggio

Sessione pomeridiana:

Perquisizioni corporali

Membro responsabile Comitato FSE: Linda Hadorn, FaCH, Svizzera.

In molti Paesi, i tifosi di calcio devono confrontarsi con un’ampia serie di idee repressive, leggi speciali e costrizioni. Vogliamo portare questi punti come argomento di discussione al Congresso 2013 e introdurli nel seguente tema: “Tifosi di calcio, the Special Species – quando i tifosi diventano parte attiva in materia di sicurezza e legislazione”. Il primo argomento sono le partite truccate e misure restrittive in trasferta. Vogliamo discutere i pro e i contro di queste misure, estrarre i punti importanti quali la loro attuabilità, scambiarci e condividere le nostre conoscenze.

Il secondo argomento, che verrà discusso a pomeriggio, tratterà le perquisizioni corporali. Anche li, vorremmo darvi l’opportunità di raccontare le vostre esperienze personali, parlare dei problemi riguardanti “l’accesso” ovvero le perquisizioni. Oltreciò vorremmo introdurre possibili suggerimenti in merito a questi temi. Infine vorremmo riassumere il tutto in un documento.

 

Tifosi contro il povero calcio moderno!

Sessione mattutina:

Il calcio e le battaglie dei tifosi e dei clubs nelle serie minori

Sessione pomeridiana:

I tifosi e le loro Federazioni Calcistiche perché il dialogo è positivo

Membro responsabile Comitato FSE: Martin Endemann, BAFF, Germania

Mentre tutti guardano al “grande calcio” in Germania, Inghilterra, Italia, sono stati spesso travisati i problemi di Paesi e serie minori. In numerose serie minori ( come nei Balcani, in Scozia e Benelux) una visita allo stadio è divenuta poco attraente. Cattive gestioni finanziarie, partite truccate e/o pessime condizioni degli stadi divengono conseguenze naturali e aggravano ancor più la situazione. Il risultato è che i tifosi smettono di partecipare alle partite in casa o

tendono a seguire il “grande calcio” in TV e questo va a creare maggiore scompenso allo sviluppo delle competizioni europee le serie maggiori diventano sempre più grandi, quelle minori tendono invece a peggiorare, i tifosi vengono “massacrati”, i fischi d’inizio delle partite vengono spostati ad orari fantascientifici e il tutto nel tentativo di rendere gli eventi più attrattivi. Per la prima volta, tratteremo questo argomento in uno dei nostri laboratori.

Una buona opportunità per cercare di far fronte a questi problemi, considerando le esigenze dei tifosi e la crescita generale delle infrastrutture, sarebbe un migliore dialogo con le Associazioni Calcistiche nazionali… Un dialogo che, specialmente nei Paesi minori, è ben lontano dalla perfezione. Su questo si concentrerà la seconda parte del laboratorio, condividendo esempi di successo nel dialogo tra tifosi e Associazioni Calcistiche nazionali e proponendo strategie positive per entrambe le parti.

 

Europei per i tifosi in Europa?!

Sessione mattutina:

Tifosi delle squadre nazionali- pagliacci dai volti dipinti o tifosi di calcio appassionati?

Sessione pomeridiana:

EURO 2020 – un Europeo per i tifosi in Europa?!

Membro responsabile Comitato FSE:

Paul Corkrey, FSE Fans’ Embassies, FSF Cymru, Galles

Ci sono numerosi ed organizzati tifosi delle “nazionali” in tutta Europa e per la prima volta un laboratorio EFFC si occupa di loro ampiamente con l’intento di scambiare esperienze su varie materie e discutere su come si possa intensificare la cooperazione nelle partite e nei tornei futuri.

I rappresentanti dei tifosi delle squadre nazionali europee racconteranno il loro contributo dato tramite mezzi come Fans’ Embassies, marce e così via.

Gli effetti ottenuti a EURO2012 hanno dimostrato che Fans’Embassies e misure simili organizzate dai tifosi per i tifosi hanno garantito un coinvolgimento responsabile dei tifosi locali e aiutato a rinforzare il dialogo fra strutture autoorganizzate e istituzionali nel corso del torneo.

A seguito della decisione del UEFA di ospitare EURO2020 in numerosi Paesi, sorge un’enorme sfida per tifosi ed organizzatori in particolare sui tema dell’ecologia, della sostenibilità e del coinvolgimento sociale. E’ importante fare il meglio e farlo subito, soprattutto per i tifosi. I rappresentanti di UEFA e FSE hanno discusso le preoccupazioni espresse da varie

parti della tifoseria e altre figure. A pomeriggio, verrà illustrato il lavoro fatto e i partecipanti potranno esprimere direttamente un commento al UEFA, per fare in modo che EURO2020 possa essere il più a misura di tifoso possibile.

 

INCONTRI SULLE CAMPAGNE EUROPEE DEI TIFOSI

Sessione mattutina:

Meeting della Divisione FSE Anti-Discriminazione

Membro responsabile Comitato FSE:Goran Grosman (Bijeli Andeli, Croazia) & MichalRiecansky (Tribuny Su Nasy, Slovacchia)

In mattinata la Divisione Anti-Discriminazione FSE si incontrerà per la prima volta con lo scopo di individuare potenziali membri attivi e pianificare i passi futuri per quanto riguarda campagne, coordinamento, punto di vista generale e condividere esperienze in materia di antidiscriminazione. Il laboratorio è aperto a tutti e/o a chiunque fosse interessato a prendere parte alle future attività della divisione.

Sessione pomeridiana:

Twenty is Plenty – Strategie d’azione comune nelle campagne internazionali per la vendita dei biglietti a prezzi equi”.

Membri responsabili FSE:

Tobias Westerfellhaus + Marc Quambusch, “Kein Zwanni – Fußball muss bezahlbar bleiben”, Germany

Più o meno in tutta Europa i prezzi dei biglietti stanno aumentando. Questo, come testimonia

l’Inghilterra, mette in pericolo il nostro calcio, il gioco più popolare, costringendo un intera generazione a seguirlo quasi esclusivamente dal pub, a discapito dell’atmosfera che dovrebbe venirsi a creare allo stadio. Numerosi tifosi da differenti Paesi hanno però lanciato campagne su questo tema. Questo labora-torio dovrebbe discutere sulla cooperazione fra differenti campagne e promuovere azioni internazionali, il che dovrebbe far riflettere i clubs sulle politiche da loro adottate.

 

MEETING INTERNAZIONALE SLO – Supporter Liaison Officers

Membro responsabile FSE: Stuart Dykes, Supporters Direct, England

Solo sessione pomeridiana!

Lo scopo del laboratorio è cominciare uno scambio tra gli SLO a livello europeo.

Ascolteremo gli SLO di due differenti Paesi che ci racconteranno il del modo in cui hanno approcciato al loro ruolo, i problemi presentatisi e i progressi fatti.

Parleranno inoltre delle loro esperienze nelle competizioni europee. Nella discussione seguente vorremo identificare i punti forti e deboli del progetto SLO e valutare le idee per un migliore funzionamento del sistema.

Sebbene il laboratorio sia dedicato principalmente agli SLO, sono benvenuti naturalmente anche i tifosi.

About Stefano Pagnozzi

Stefano Pagnozzi
Stefano Pagnozzi è da anni impegnato nella raccolta di informazioni relative ai Supporters Trust in Italia e in Europa. E' il curatore del blog www.infoazionariatopopolarecalcio.blogspot.it e fa parte della redazione di Supporters In Campo.

Leave a Reply